Come dire la differenza tra quinoa e cous cous.

Il couscous che viene venduto nella maggior parte dei supermercati occidentali è stato precotto ed essiccato. In genere viene preparato aggiungendo 1, 5 misure di acqua bollente o brodo a ciascuna misura di couscous, quindi lasciandolo ben coperto per circa cinque minuti. Il couscous precotto richiede meno tempo per la preparazione rispetto al normale couscous, alla maggior parte della pasta secca o ai cereali secchi (come il riso).

Possono sembrare e suonare uguali e spesso vengono scambiati l‘uno per l‘altro, ma la quinoa e il couscous sono alimenti molto diversi. Il cous cous è una pasta piccola e granulare a base di farina di semola e contiene glutine. La quinoa è in realtà un piccolo seme che viene cotto e mangiato in modo simile alla maggior parte dei cereali, ma è privo di glutine e relativamente ricco di proteine.

A differenza della quinoa, che è un seme ed è priva di glutine, il couscous è in realtà una piccola pasta rotonda a base di farina di semola integrale. Il cous cous assomiglia a piccole palline, ma esiste anche una versione a forma di perla (nota anche come cous cous perlato o cous cous israeliano).

Ricapitolando, la quinoa è un seme, e il couscous è lo stesso prodotto da cui nasce la pasta. Entrambi sono alimenti multiuso che si abbinano bene a molti pasti e sono spesso usati come sostituto del riso. La quinoa può essere gustata da sola, mentre il couscous viene utilizzato principalmente come base per carni o altri piatti.

Ricette per la cena Vedi tutte le ricette per la cena Un mese di cene facili per il rientro a scuola Un mese di cene facili per il rientro a scuola Ricette Ricette di tacchino macinato Ricette di pesce Ricette di salmone Ricette di gamberetti Ricette di antipasti e snack .

Ricette e cucina Vedi tutto Ricette e cucina Ricette di pollo Ricette Comfort Food Ricette per colazioni e brunch Ricette per insalata Dessert Ricette di verdure Ricette di pasta e noodle Chef Ricette di carne e pollame Ricette di zuppe Ricette di antipasti Contorni Ricette di frutta Ricette di pesce Diete speciali Tecniche di cottura Ruba questo trucco Bevande .

Leggi di più...


Come avviare i semi - Semi in germinazione.

Coltivare la cannabis da un seme non è così facile come molti coltivatori principianti potrebbero pensare. Sono coinvolti vari fattori che alla fine determineranno se il coltivatore ha successo e ha un grande raccolto, o se fallisce e deve tornare al tavolo da disegno. Imparare a far germinare i semi di cannabis è il primo passo per diventare un coltivatore.

Sebbene molti dicano che i semi hanno bisogno della luce per germogliare, ciò che realmente intendono è che i semi hanno bisogno della giusta temperatura per germogliare. I tassi di germinazione sono un fattore enorme qui. Se un seme ha un alto tasso di germinazione, potrebbe non essere necessario controllare la temperatura.

Ogni pacchetto di semi di erba di alta qualità dovrebbe seminare con un tasso di germinazione del 90-95%, il che significa che il 90-95% dei semi sono vitali e prenderanno piede. Tuttavia, molti tipi di semi di erba di bassa qualità hanno solo un tasso di germinazione molto più basso, quindi, per ogni 100 semi che pianti, solo la metà può germinare correttamente.

Quando ottieni semi secchi in un negozio di giardinaggio, i semi sono dormienti, il che significa che sono inattivi. Tutto ciò che serve di solito per svegliarli, però, è solo aggiungere acqua. Sia che li pianti in un terreno umido o semplicemente li avvolga in un tovagliolo di carta umido, inizieranno a prendere vita.

Passaggio 7: in pochi giorni, srotola con cura il tovagliolo di carta per vedere se i semi sono germinati. I semi germinati avranno radici e cotiledoni, o un cotiledone nel caso del mais. Se i semi non sono germinati, arrotola di nuovo il tovagliolo di carta e rimettilo nel sacchetto. Ripeti il ​​passaggio 7 ogni pochi giorni, finché tutti i semi non sono germinati.

Entro pochi giorni alcuni o tutti i semi dovrebbero aprirsi e mettere fuori una radice. È normale che i semi di cannabis si aprano entro 72 ore dall‘inserimento nel mezzo di germinazione. Meno comunemente, alcuni semi potrebbero richiedere fino a 10 giorni o anche due settimane per aprirsi e mettere fuori una radice.

Leggi di più...


Semi di sesamo nero.

Questi semi neri sono i migliori dopo una leggera tostatura per un minuto per far risaltare il sapore terroso e di nocciola. Usati spesso nella cucina asiatica per il loro gusto, colore e consistenza, sono comunemente visti in involtini di sushi, piatti di riso e insalate. Un altro ottimo uso dei semi di sesamo nero è quello di incrostare il pesce o il maiale prima di scottarlo.

I semi di sesamo sono estremamente versatili sia nei cibi dolci che in quelli salati! Aggiungi questi minuscoli semi ai prodotti da forno per un morso ricco di noci, cremoso e colorato senza la pesantezza o l‘ingombro delle noci. Puoi anche utilizzare i semi di sesamo in una serie di cibi salati, come aggiunta, rivestimento o guarnizione. Aggiungi i semi di sesamo a insalate, vinaigrette, yogurt, muesli e molto altro! Top salmone, pollo, tofu o carne con una spolverata di semi di sesamo nero per un‘aggiunta drammatica e ricca di noci! Prova questa deliziosa ricetta per il salmone in crosta di sesamo con una vinaigrette allo zenzero e lime! .

Come condimento, puoi cospargere di semi di sesamo tostati sopra patatine fritte, insalate e zuppe. I semi non tostati possono essere usati per fare la pasta di tahini, che è un ingrediente utilizzato in molti piatti mediorientali. Il sapore di nocciola e la croccantezza si sposano bene con molti tipi di prodotti da forno, sia dolci che salati. Ci sono molte ricette tra cui scegliere.

Versare lentamente il composto di semi di sesamo, mescolando, nella soluzione di acqua e zucchero nella pentola. Mettere la pentola a fuoco medio, mescolando continuamente per evitare grumi, e portare a ebollizione la zuppa. Ridurre il fuoco a medio-basso e far sobbollire la zuppa finché non si addensa, mescolando continuamente per evitare che la zuppa si bruci sul fondo; 10 minuti.

La maggior parte di noi è abituata alla varietà di sesamo bianco, tuttavia se non hai mai visto prima quelli neri, tienili d‘occhio. Quelli che chiamiamo bianchi o in realtà più di un colore marrone / marrone. Ci sono semi di sesamo che sono bianchissimi, come questi: .

Nonostante il fatto che i semi di sesamo nero conferiscano un sapore leggermente più intenso rispetto alla varietà bianca, la differenza principale tra i due sarà visiva. I semi di sesamo nero possono essere usati come sostituto del bianco senza molto effetto sul gusto, ma daranno un aspetto drammaticamente diverso. Lo stesso vale quando si utilizzano semi di sesamo bianco al posto del nero. Ad esempio, i semi di sesamo bianchi non saranno così sorprendenti in un piatto di pasta come quelli neri.

Leggi di più...


Perché i semi dell‘albero di acero girano mentre cadono?.

Quindi sono venuto qui cercando una risposta a una mia domanda. Gli elicotteri hanno iniziato a cadere 2 giorni fa. Da allora sono finiti tutti nella mia aiuola. Sono andato a mettere un nuovo strato di terra nella mia aiuola, ma ho lasciato gli elicotteri nel letto e ci ho messo sopra della terra.

Questo uso di un vortice all‘avanguardia per aumentare la portanza è notevolmente simile al trucco impiegato da insetti, pipistrelli e colibrì quando muovono le ali avanti e indietro per librarsi. La scoperta significa che piante e animali sono confluiti evolutivamente su una soluzione aerodinamica identica per migliorare le loro prestazioni di volo.

I semi di acero giapponese vengono prodotti in primavera e in estate e devono essere appesi all‘albero in autunno in modo che abbiano la possibilità di maturare. Se raccogli i semi prima che siano pronti, non cresceranno perché l‘embrione non sarà completamente sviluppato.

I proprietari di case e i paesaggisti possono anche notare che i raccolti pesanti di samara possono far sembrare sparsa la parte superiore delle chiome degli alberi di acero. Quando gli alberi mettono una grande quantità di risorse nella produzione di semi, la produzione di foglie passa in secondo piano e gli alberi sembrano più radi del normale. Tuttavia, con un‘umidità adeguata e temperature estive normali, la maggior parte delle persone non se ne accorgerà entro la fine di giugno poiché gli alberi continueranno a sviluppare il normale sviluppo delle foglie. Il motivo principale per il raccolto di semi quest‘anno risale alle condizioni di crescita stressate nel 2011, che hanno contribuito a produrre un numero di boccioli di fiori superiore alla media. A differenza delle colture di alberi da frutto, i tempi e la gravità delle nostre gelate tardive sono riuscite a far perdere il raccolto di semi di acero. Questo tipo di problema è spesso presente nei frutteti commerciali di alberi da frutto ed è definito \.

Leggi di più...


Come raccogli i semi di Agapanthus?.

Agapanthus, noto anche come giglio del Nilo, è un‘attraente pianta perenne popolare per i suoi grandi e vistosi grappoli di fiori. Questo fiore è disponibile in varietà che vanno dal viola al quasi bianco. La maggior parte dei giardinieri propaga l‘agapanthus per divisione delle radici, ma possono anche essere avviati dal seme. Richiede un po ‘di pazienza, ma la propagazione dell‘agapanthus dai semi è poco costosa e molti giardinieri trovano gratificante vedere i semi che hanno piantato alla fine diventare bellezze in fiore nel loro giardino.

Il colore dei fiori più comune e popolare dell‘agapanthus è il blu (in realtà sono disponibili in diverse tonalità del colore, la maggior parte dei quali è blu chiaro o medio con striature di blu più profondo lungo i petali). L‘agapanthus si trova anche in bianco e alcune varietà hanno sia il bianco che il blu negli stessi fiori.

Oggi ci sono dozzine di ibridi coltivati ​​e selvatici che derivano in gran parte da queste specie. Mentre i fiori viola rimangono i più comuni, alcune cultivar fioriscono anche nei toni del blu e del bianco. A seconda della varietà il fogliame può essere sempreverde o deciduo.

Il fogliame di Agapanthus è piuttosto discreto e varia a seconda della specie. Molte varietà hanno fogliame piccolo e simile all‘erba. Altri hanno fogliame più grande e simile a un cinturino (molto simile ai daylilies). Sono disponibili diverse varietà di agapanthus con fogliame variegato verde con una striscia crema o bianca lungo il bordo, in contrasto con i ricchi fiori blu della pianta.

Agapanthus si propaga in due modi: per seme o per divisione del cespo. Una volta stabilito, l‘agapanthus può diffondersi lentamente per seme. A differenza delle piante erbacee che producono bacche, come il ligustro o il cotoneaster, l‘agapanthus non viene diffuso dagli uccelli. Invece, i semi cadono intorno al ciuffo e hanno la tendenza ad andare alla deriva in discesa.

Le piante sane che producono fogliame fresco ogni anno non hanno bisogno di essere divise. Se compaiono macchie gialle o le foglie iniziano a morire, potrebbe significare che la pianta è troppo congestionata e deve essere divisa. Una mancata fioritura può anche essere un segno che il sistema radicale è troppo congestionato.

Leggi di più...


0     1     2     3     4     5