Tutto sui semi di canapa: nutrizione, benefici ed effetti collaterali.

L‘olio di canapa è spesso usato come balsamo per capelli o idratante per la pelle. Alcuni studi hanno scoperto che l‘olio di semi di canapa può migliorare la pelle secca e pruriginosa e aiutare i sintomi dell‘eczema, una condizione comune della pelle. Se usato per i sintomi dell‘eczema, può ridurre la necessità di prescrizione di farmaci.

Tuttavia, gli atleti e gli altri che si sottopongono a test antidroga dovrebbero essere consapevoli che il consumo di prodotti a base di canapa può, in alcuni casi, portare a test delle urine falliti. Il livello di THC in qualsiasi prodotto a base di canapa dipende dai fornitori e dal processo di fabbricazione.

Sebbene i semi di canapa provengano da una varietà di piante di cannabis, non contengono THC. Quindi non ti faranno sballare in alcun modo. Tuttavia, coloro che si sottopongono a test antidroga, compresi gli atleti che mangiano prodotti a base di canapa, possono, in alcune situazioni, portare a test delle urine falliti. I livelli di THC nei prodotti derivati ​​dalla canapa di solito dipendono dal processo di produzione e dai fornitori.

Ovviamente, ho comprato la borsa e ho iniziato a leggere sui semi di canapa non appena sono tornato a casa. Questo è stato qualche mese fa, e da allora usiamo regolarmente i semi di canapa, cerco di attaccarli praticamente ovunque (esamineremo alcune idee su come usarli più avanti in questo post).

Chiamati anche cuori di canapa, i semi di canapa sono, come suggerisce il nome, i semi della pianta di canapa. Lo stadio del seme della pianta di cannabis sativa ha una composizione diversa dalla pianta stessa. In pochi anni, la canapa divenne così popolare che molte parti e l‘estratto della pianta arrivarono sul mercato piuttosto velocemente.

I semi di cannabis, sebbene tecnicamente provengano ancora dalla stessa pianta dei semi di canapa, sono più spesso associati al mercato legale della cannabis per il consumo medicinale e ricreativo. Chiunque sia coinvolto nell‘industria della cannabis sa che la chiave per un prodotto di cannabis di alta qualità inizia dai semi utilizzati per la produzione.

Come suggerisce il nome, l‘olio di semi di canapa (chiamato anche olio di canapa) viene prodotto premendo i semi di canapa, in modo simile a come viene prodotto l‘olio d‘oliva. L‘olio di semi di canapa non è lo stesso dell‘olio di CBD: sono prodotti molto diversi. L‘olio di semi di canapa non contiene ingredienti psicoattivi.

In realtà è molto facile usare cuori o semi di canapa. Hanno un sapore di nocciola e si abbinano bene allo yogurt o ai cereali del mattino. Si consiglia di utilizzare da 3 a 5 cucchiai di cuori o semi di canapa a colazione, in modo da poter godere della sferzata di energia per il resto della giornata.

4) Heart-Healthy: uno studio del 2013 pubblicato sull‘European Journal of Nutrition ha scoperto che il consumo di semi di canapa potrebbe ridurre la pressione sanguigna elevata nei ratti ipertesi. La ricerca suggerisce che i semi di canapa possono offrire benefici per prevenire e curare l‘ipertensione.

I semi di canapa provengono da una controversa pianta di cannabis. Invece di farti sballare, forniscono un‘esplosione di nutrienti essenziali e potenziali benefici per il tuo cuore, cervello e pelle. Sia che tu voglia migliorare la tua salute o arricchire la tua dieta, i semi di canapa ti hanno coperto. Continua a leggere per imparare come sfruttarli al meglio e prevenire spiacevoli effetti collaterali.

Sbucciare i semi, piuttosto che mangiarli interi, rende più facile mangiarli. La rimozione del guscio rende inoltre i cuori di canapa più nutrienti, in quanto aumenta la percentuale complessiva di proteine ​​e acidi grassi essenziali. Puoi mangiare i cuori di canapa in molti modi, ad esempio mescolandoli a frullati, cereali o cospargendoli sulla tua insalata.

Secondo una ricerca sulle donne con sindrome premestruale, il consumo giornaliero di 210 mg di acido gamma-linolenico (GLA) e un grammo di acidi grassi essenziali porta a una sostanziale riduzione dei sintomi. Inoltre, il GLA presente nei semi di canapa sembra in grado di ridurre anche i sintomi della menopausa.

Nosh su una manciata dopo un allenamento o cospargili su praticamente qualsiasi cosa, inclusi yogurt, insalate e zuppe. Si abbinano perfettamente se mescolati con muesli e possono anche essere cotti in qualsiasi ricetta. Per una carica proteica, prova a mescolare i semi di canapa in un frullato di frutta.

4. Pelle migliorata: invece di usare unguenti per la pelle per i danni alla pelle, si possono usare i semi di canapa per i disturbi della pelle. Le vitamine, i minerali essenziali e, soprattutto, la presenza di acidi grassi omega 3 possono migliorare le condizioni della pelle come l‘eczema. Puoi incorporare i semi di canapa nella tua routine quotidiana di cura della pelle per una pelle sana.

I semi di canapa sono un modo fantastico per chi mangia a base vegetale di ottenere una discreta quantità di proteine ​​e grassi sani nella loro dieta. Essenzialmente possono essere utilizzate in qualsiasi piatto a causa delle loro piccole dimensioni e del sapore relativamente neutro. Quando si tratta di semi di canapa, un po‘ fa molto! Possono essere considerati sia una fonte di proteine ​​che di grassi per gli stili di vita a base vegetale, poiché una porzione contiene sia una discreta quantità di proteine ​​che di grassi.

Con nove grammi di proteine ​​in soli tre cucchiai, i cuori di canapa sono un modo gustoso per aumentare l‘assunzione di proteine ​​vegetali. Gli studi dimostrano che una dieta ricca di proteine ​​di origine vegetale può proteggere dalle malattie croniche degenerative, rispetto alle proteine ​​di origine animale, che possono causare malattie croniche degenerative.

1. Cuore sano: le malattie cardiache sono la prima causa di morte in tutto il mondo. Includere i semi di canapa nella dieta può ridurre il rischio di malattie cardiache. I semi di canapa contengono l‘amminoacido arginina in quantità elevate che produce ossido nitrico nel tuo corpo. Come ulteriore vantaggio, i semi di canapa o l‘olio di semi di canapa possono abbassare il livello di pressione sanguigna, aiutare a recuperare rapidamente dopo un infarto e ridurre il rischio di formazione di coaguli di sangue.

Secondo un ampio studio osservazionale (1, 2K pazienti), un‘elevata assunzione di arginina da fonti vegetali può ridurre il rischio di sindrome metabolica del 42%. Con 4, 6 g di arginina per 100 g, i semi di canapa sono tra le migliori fonti vegetali di questo amminoacido [46, 47].

I semi di canapa contengono tutti e nove gli amminoacidi essenziali, il che li rende particolarmente utili per le persone che seguono piani alimentari vegetariani o vegani. Uno degli amminoacidi, l‘arginina, viene utilizzato per produrre ossido nitrico nel corpo che aiuta a rilassare i vasi sanguigni, portando ad un abbassamento della pressione sanguigna e un minor rischio di malattie cardiache.

I semi di canapa sono prodotti dalla cannabis industriale (Cannabis sativa), nota anche come canapa. Sono ricchi di proteine ​​di alta qualità, grassi sani, ferro, zinco, manganese, rame e altro. Gli acidi grassi polinsaturi nei semi di canapa hanno un rapporto ideale omega-6 / omega-3.

2) Perfetto equilibrio degli acidi grassi essenziali: i semi di canapa contengono un equilibrio ideale di acidi grassi essenziali Omega-6 e Omega-3, in una proporzione di 3:1. Questi acidi grassi non possono essere sintetizzati dal corpo, ma sono necessari per supportare un‘ampia gamma di processi cellulari nel corpo, inclusa la corretta funzione del cuore e del cervello. I semi di canapa sono una fonte ancora più potente di acidi grassi omega-3 e omega-6 rispetto ai semi di lino, rinomati come alimenti salutari.

Sentirai spesso affermazioni sulla scarsa qualità delle proteine ​​vegetali, ma questo non è il caso dei semi di canapa. Il punteggio di qualità delle proteine ​​considera il contenuto di aminoacidi essenziali e la digeribilità delle proteine. Con un valore di 83, 5-92, i semi di canapa battono anche alcuni tipi di carne [14].

GLA (acido gamma linolenico) La canapa è un‘ottima fonte di GLA. Si tratta di un acido grasso omega 6 davvero speciale, che si trova anche nei semi di borragine, enotera e ribes nero. È stato dimostrato che aiuta le persone con disturbi della pelle, sindrome premestruale, menopausa, cancro, malattie cardiache, artrite e ha buoni benefici anti-infiammatori.

I semi di canapa che sono considerati uno dei super alimenti sono i semi della pianta di canapa, Cannabis sativa. I semi di canapa sono minuscoli semi marroni estremamente nutrienti e ricchi di proteine, grassi sani e vari minerali. Hanno un sapore delicato e di nocciola e sono spesso indicati come cuori di canapa. La canapa è una coltura industriale ampiamente utilizzata e diversificata nel mondo. Il contenuto di fibre nei semi è considerato il più lungo e durevole di tutte le fibre naturali. Può anche essere coltivato senza erbicidi o pesticidi mortali. L‘olio di semi di canapa o olio di canapa viene prodotto premendo i semi di canapa. Questi semi aiutano la digestione, equilibrano gli ormoni e migliorano il metabolismo. Puoi cospargerli sui tuoi cibi, insalate e macinarli in polvere e aggiungerli al tuo latte.

La maggior parte della canapa coltivata negli Stati Uniti è coltivata per il CBD, un popolare integratore nutrizionale con molti benefici. Lentamente, gli agricoltori statunitensi stanno producendo più acri di canapa negli Stati Uniti per altri usi, incluso il cibo. Molti altri paesi coltivano tipicamente canapa per uso industriale (edilizia, tessile, ecc. ) e per uso alimentare.

2. Aiuta la digestione: i semi di canapa sono l‘integratore alimentare ideale in quanto contengono un mix di fibre solubili e insolubili. Come tutti sappiamo, la fibra è importante per la salute gastrointestinale. La fibra dei semi di canapa alimenta i probiotici nello stomaco, mantenendolo così sano. Come ulteriore vantaggio, è utile per le persone che soffrono di stitichezza. Solo una manciata di semi di canapa al giorno può aiutare chi soffre di stitichezza. Le fibre insolubili presenti nei semi di canapa possono anche fornire sollievo dalla diarrea. Le fibre solubili, invece, stimolano la produzione di succo biliare, che a sua volta riduce la quantità di colesterolo LDL.

Ricchi di fibre insolubili e solubili, i cuori di canapa forniscono una massa più che sufficiente per mantenere regolare il sistema gastrointestinale. Inoltre, questa sana miscela di crusca alimenta i probiotici nell‘intestino e aiuta a proteggere un sistema immunitario robusto.

Tuttavia, i semi di canapa sgusciati o decorticati hanno pochissime fibre a causa della rimozione del guscio. La linea di fondo è che i semi di canapa interi sono ricchi di fibre sia solubili che insolubili, che promuovono la salute dell‘apparato digerente. La variante decorticata, tuttavia, contiene meno fibra poiché quella ricca di fibre non c‘è più.

5. Perdita di peso: la canapa è ricca di fibre e un soppressore naturale dell‘appetito, quindi può aiutarti a sentirti sazio più a lungo e ridurre il desiderio di fame. La semplice aggiunta di quattro cucchiai di semi di canapa alla tua colazione ti aiuterà a frenare la fame in eccesso per tutto il giorno. Ciò è dovuto al contenuto di fibre nei semi di canapa, che favorisce la sazietà e, a sua volta, controlla il peso.

Dopo decenni di stigmatizzazione, oggi i consumatori apprezzano la canapa per i suoi benefici per la salute. Nessun‘altra singola fonte vegetale può essere paragonata al valore nutritivo dei semi di canapa. Nel suo piccolo seme, la canapa racchiude una buona fonte di aminoacidi, proteine, fibre e acidi grassi essenziali. La canapa è anche considerata più anallergica di alcune proteine ​​vegetali.

Il nostro dietista registrato e salutista adora questi semi ricchi di nutrienti! Hanno tutti gli amminoacidi essenziali e grassi sani e sono un‘ottima aggiunta a insalate, farina d‘avena o patatine fritte, dando loro un tocco in più. Puoi anche macinarli e aggiungerli a un frullato.